La cassazione revoca l'assegno di mantenimento al figlio ultra trentenne che non cerca lavoro

La Suprema Corte con la sentenza n. 5883 del 12 marzo 2018 ha revocato l'assegno di mantenimento a favore di un figlio ultra trentenne perchè, in assenza di specifiche deduzioni del medesimo, si deve presumere il raggiungimento di una situazione di indipendenza economica ovvero di capacità lavorativa potenziale nel caso in cui non risultiprovata una concreta ricerca del lavoro.

Torna all'elenco